Un modo innovativo di parlare di innovazione. Evento in Ferrowine

Un modo innovativo di parlare di innovazione. Evento in Ferrowine

Innova-tivo è il nuovo evento che abbiamo realizzato il 14 Luglio in Ferrowine.

Un esperimento anche per noi, una nuova modalità per far conoscere l’innovazione, in una affascinante location, accompagnato da un raffinato aperitivo; insomma una bella esperienza, da ripetersi!

Ecco cos’è Innova-tivo: l’aperitivo a base di innovazione: scopri il programma dell’evento

«La formula di questo evento è vincente – afferma Alberto Canepari, socio fondatore di GC&P  perché snella: permette di conoscere e apprezzare i relatori, lascia delle nozioni di base utili ai partecipanti, specifiche e interdisciplinari. Chi vorrà potrà proseguire con una formazione più mirata che gli stessi relatori terranno nei prossimi mesi.»

Vogliamo condividere con voi qualche spunto emerso durante la serata!

Intervistati da Alberto Canepari, Alessio Castellaro, Massimo Rosati e Gaetano Cocco hanno tratteggiato un panorama ampio e diversificato sull’innovazione e su come essa può essere portata in azienda con risultati molto interessanti.

Abbiamo chiesto ad Alessio Castellaro cosa vuol dire “innovazione”? È l’insieme delle tecnologie più o meno scientifiche che uno spirito imprenditoriale utilizza per creare valore economico.

L’innovazione si sviluppa dove c’è una cultura aziendale che la favorisce; un contesto dove si possano fare anche prove ed errori, una specie di “culla”. Alle imprese del futuro si richiederà di avere questa “nursery”, un laboratorio di creatività.

Fondamentale è avere una visione completa, allargata, globale.

Cos’è il Design Management, invece, ce l’ha spiegato Massimo Rosati. È la definizione di una strategia vincente, diversa dal tradizionale modo di pensare dell’azienda. Nel design, oltre al risultato visibile si cela una strategia creativa.

Il Design Manager è la figura che pone in relazione il design, l’azienda, la funzione di sviluppo prodotto e la comunicazione, definendo una strategia condivisa da tutti. È un facilitatore dell’innovazione. L’intera azienda è oggetto di design e deve diventare brand.

Il design da solo, oggi, non basta più. L’oggetto deve essere comunicato, trasmettendo emozione. L’oggetto ben disegnato e prodotto è una condizione necessaria ma non più sufficiente. La chiave di volta sta nella comunicazione, dalla quale non si può prescindere.

Con l’esperienza in progettazione e sviluppo di nuovi prodotti, maturata in Aprilia e Zamperla, Gaetano Cocco ha delineato le caratteristiche comuni delle aziende innovative.

La prima è la passione, non solo dell’imprenditore ma di tutte le persone in azienda, quelle che possono dare un contributo fondamentale a livello di idee e soluzioni, la cosiddetta “spinta dal basso” che è spesso il fattore chiave di successo di un’idea.

La seconda caratteristica è di avere un approccio scientifico alla produzione che prevede metodi che non lasciano niente al caso. E qui fa capolino la “Lean” con i suoi insegnamenti (che nascono dalla produzione ma diventano filosofia aziendale) che aumentano l’efficienza e riducono gli sprechi ad ogni livello dei processi aziendali.

Ultima, ma non per importanza, l’esistenza di una vera squadra, dove tutti concorrono ad un obiettivo comune, supportando il lavoro degli altri e dando il meglio di sé in ogni attività.

In autunno abbiamo dedicheremo a queste tematiche tre dei nostri workshop formativi.

Rimani informato nel nostro sito!

GC&P è una società di consulenza internazionale specializzata in servizi ad alto valore per le PMI

Share:
Vuoi restare sempre aggiornato su questo argomento?
Si! Iscrivimi alla newsletter
close-image